La misteriosa isola di Pasqua

ANNUNCIO

L'Isola di Pasqua è uno dei luoghi che più attira l'attenzione delle persone nel mondo! La fantastica isola incuriosisce ricercatori e curiosi, chi non ha mai visto un'immagine delle famose Statue di Pasqua? Guarda ora i principali misteri e domande sull'isola cilena.

Dove si trova e come raggiungere l'Isola di Pasqua

L'isola di Pasqua, o Rapa Nui come viene chiamata dalla gente del posto, fa parte del territorio del Cile. Tuttavia, è una delle isole più lontane del continente, situata a più di 3mila chilometri dalla capitale del paese sudamericano.

È un'isola di formazione vulcanica (cioè nata dall'attività vulcanica) di appartenenza Polinesia, un gruppo di isole nell'Oceano Pacifico meridionale. Poiché è un'isola così lontana dalla terraferma, l'unico modo per arrivarci è in aereo. Essendo una località turistica di fama mondiale, il suo accesso è facile grazie ai pacchetti di viaggio.

Abitanti dell'isola

Nonostante sia un'isola così lontana dalla terraferma, è stata abitata fin dal 900 dai Rapa Nui. Ma a causa di varie crisi e problemi, è andato in declino.

Il Rapa Nui è arrivato sull'isola in canoa, dopo Hoto Matu'a antenato dei Rapa Nui a sognare un luogo ideale per la loro gente. Detto questo, ha inviato soldati in canoa per trovare questo posto. Una volta trovato il sito, sono state costruite canoe per portare le persone nella loro nuova casa. Arrivando sull'isola ci fu una distribuzione del popolo in 6 diverse tribù guidate dai figli di Hoto Matu'a.

Il declino della società iniziò a causa della scarsità di risorse. Ma non solo per questo, sono stati decisivi i problemi interni, oltre ai problemi portati dall'esterno, in questo caso le malattie portate dagli europei.

Moais: le famose statue dell'Isola di Pasqua

Moai - immagine pixabay
Moai sull'Isola di Pasqua – Pixabay Immagini

Niente descrive l'Isola di Pasqua meglio delle famose Statue chiamate Moai. Sono già stati oggetto di numerose ricerche antropologiche, per cercare di scoprire il vero significato e scopo della loro esistenza.

In totale, ci sono circa 900 moai in tutta l'isola, la loro produzione era tale che alcuni non erano nemmeno completi. Anche se possono sembrare spaventosi, non hanno lo scopo di spaventare gli invasori o rendere omaggio agli antichi dei.

Si è infatti scoperto che sono un modo per rendere omaggio agli antenati degli abitanti dell'Isola di Pasqua. È molto comune vedere i Moai vicini l'uno all'altro, perché all'interno del villaggio c'era una specie di altare dove venivano eseguiti i rituali. In questi luoghi furono collocati i Moai e si ritiene che venissero eseguiti rituali in cui i morti venivano forse cremati.

Di cosa sono fatti i Moai?

Gli studi hanno rivelato che le statue sono fatte di roccia basaltica, comune sulle isole vulcaniche. La gente del posto estrae queste rocce da 2 a 20 metri da un cratere chiamato Rano Raraku e poi scolpisce le statue.

Ciò che più intriga le persone oggi è come una volta erano pronte per essere trasportate nei luoghi in cui si trovano oggi. Ebbene, forse hanno usato artifici come gli egiziani nella costruzione delle piramidi.

Uno dei metodi utilizzati potrebbe essere stato quello di utilizzare una specie di slitta, in cui diversi pezzi di legno vengono posti sotto ciò che si desidera trasportare e si spinge, rimettendo sempre il legno davanti a sé.

Un'altra teoria è che il popolo pasquale legasse delle corde alla statua e tirasse alternativamente per far muovere la statua. Questo metodo, per quanto strano possa sembrare, è efficiente e veloce. Guarda una demo:

Isola di Pasqua – come venivano trasportati i moai? | Youtube: Canale Geopizza.

Luogo turistico

Al suo apice, l'Isola di Pasqua contava già circa 15.000 abitanti di Rapa Nui. Tuttavia, con il declino della società Rapa Nui con tutti i fattori già menzionati sopra, oggi l'isola ha una delle densità di popolazione più basse al mondo. Oggi sull'isola vivono pochissimi Rapa Nui, già misti.

L'isola è diventata un enorme luogo turistico, dove principalmente le statue e i misteri che coinvolgono il Rapa Nui portano migliaia di persone a conoscere l'isola ogni anno.

Leggi anche:

Matteo Henrique

Estudante de Sistemas de Informação, um amante de games, animes e tecnologia no geral. Além de escritor para o News Geek, escrevo também para outros sites, que pertencem ao Grupo SED.

lascia un commento

articoli Correlati

Pulsante Torna in alto